Joia Academy

Maestri Chef

The Gourmet Vegetarian School è stata fondata con l’intento di divulgare i valori della scienza vegetariana, sviluppata da un punto di vista filosofico, sociale, medico, psicologico, agricolo e alimentare. Attraverso un ricco programma di corsi pratici e teorici aperti al mondo dei professionisti e degli appassionati, l’Academy è lo strumento per riuscire a realizzare da soli una cucina sana e adatta a questo presente.

Corsi di base e avanzati con l’esecuzione di ricette più complesse, utilizzando tecniche e procedimenti sviluppati nel corso dei 26 anni di storia del Joia. Il ristorante è aperto ad accogliere stagisti nella propria brigata di cucina, che potranno fare un’esperienza indimenticabile, a patto che abbiano avuto una precedente formazione nell’accademia. Gli insegnanti sono gli Chef del Joia, professionisti amici e ricercatori nei vari ambiti delle scienze.

La scuola vuole essere anche un luogo di aggregazione culturale e dare la possibilità a enti o persone, di utilizzare gli spazi per loro attività, naturalmente seguendo i principi della cultura vegetariana. Sono in programma anche dei ponti con altre scuole di cucina e associazioni culturali che difendono la buona alimentazione e la buona agricoltura.

Dopo molti anni a fianco di Gualtiero Marchesi approfondisce la propria conoscenza in Oriente, diventa vegetariano, e nel 1989 apre il Ristorante Joia, dove propone, per la prima volta in Occidente, una cucina vegetariana gourmet. Dopo 26 anni di attività il ristorante Joia è considerato la più importante realtà in Europa per questo nuovo stile alimentare.

Dopo la scuola alberghiera continua la sua formazione in ristoranti di alta cucina, lavorando con Antonio Guida e Michelino Gioia. Nel 2010 si laurea in antropologia all’Università di Siena con una tesi sulla macrobiotica. Completa poi i suoi studi a Lisbona all’Istituto Macrobiotico Portoghese. Approda dal maestro Leemann nel 2012

Davide Larise si forma alla scuola Alma di Gualtiero Marchesi e prosegue il suo percorso lavorando in ristoranti gourmet come Il Piccolo Lago, La Taverna di Colloredo e Agli Amici. Ritorna poi all’Alma come assistente in pasticceria e nel 2014 approda al Joia.
 E’ responsabile dell’apertura di un bistrot vegetariano a Mantova e della cucina dell’Hotel Raphael di Roma.

Joia Academy